Chi siamo

AS.SO.GRAF. (Associazione Culturale di Sociologia e Grafologia) è un’Associazione senza scopo di lucro  fondata nel 2009 e costituita da professionisti:

  • grafologi diplomati che hanno conseguito una formazione specifica nella psico-grafologia  dell’età evolutiva ,  familiare,  giuridico-peritale,  attitudinale-professionale ,  rieducazione della       scrittura, grafologia medica, grafo patologia, grafodinamica ;
  • sociologi, criminologi, socio terapeuti, pedagogisti, grafo-psico-pedagogisti, psicologi, psicologi clinici, psicoterapeuti cognitivo-interpersonali, neurofisiologi, medici psichiatri eneuro-psichiatri infantili, logopedagogisti

Opera su tutto il territorio nazionale e ha le seguenti finalità:

  • promuovere iniziative e attività didattico-pedagogiche finalizzate alla prevenzione del disagio dell’Infanzia e dell’Adolescenza e alla promozione del ben-essere e bene-stare come  al recupero delle difficoltà grafomotorie;
  • organizzare corsi di formazione per Dirigenti scolastici, Insegnanti, Genitori, Personale della Scuola;
  • promuovere iniziative culturali volte a far conoscere le figure del grafologo specializzato nella grafologia dinamica per la lettura e l’interpretazione: dal gesto grafico al segno grafico;  nella rieducazione della scrittura e la sua metodologia di recupero delle difficoltà grafomotorie;
  • promuovere la formazione e l’aggiornamento del personale insegnante e direttivo delle scuole di ogni ordine e grado, in considerazione delle possibilità di prevenzione del disagio individuale e collettivo (disturbi dell’apprendimento, del movimento, disturbi relazionali, conflitti con le figure genitoriali e gli insegnanti, bullismo e cyber bullismo) individuazione  delle tecniche utili alla risoluzione del disagio e dei conflitti e recupero delle difficoltà grafomotorie;
  • organizzazione seminari, corsi di aggiornamento, conferenze, atti sia al continuo aggiornamento dei soci sia alla divulgazione dell’attività dell’associazione;
  • divulgare pubblicazioni, libri, riviste, opere edite dall’associazione.

La Presidente di AS.SO.GRAF.: Mara Massai

Sociologa, Dottore di ricerca in Criminologia, esperta in Tecniche investigative in Criminologia e Vittimologia

Località: Bologna

Settore: Gestione organizzazioni senza scopo di lucro

Precedente
  • AS. SO. GRAF.,
  • Università
Formazione
  • Corso di Alta Formazione Università degli Studi di Bologna : “Tecniche investigative in Criminologia e Vittimologia”
  • Corso di aggiornamento professionale: COMPILAZIONE REPORT, LETTURA LIBRO “NATI DALLA TERRA”, CONSULTAZIONE PROGETTI COUNSELING SCOLASTICO, riconosciuto dal MIUR – ARCoS, Associazione Romana Counseling Socioanalitico e delle Scienze Umane (Ente di accreditamento dei Corsi di Formazione da 40 ore)scarica attestato

Esperienza

  • AS.SO. GRAF. (Project Manager)

novembre 2009 – maggio 2012 (2 anni 7 mesi)

L’esperienza pluridecennale nel campo della ricerca e formazione di progetti innovativi nei settori didattico-educativo-formativi , ha incrementato il desiderio di contribuire ad un rinnovamento della gestione di aspetti organizzativi e strutturali in campo socio-culturale. Le ricadute positive dei progetti attuati e sperimentati nei diversi ambiti applicativi della sfera socio-educativa a livello multidimensionale e multi direzionale hanno favorito un incrementale rafforzamento della necessità di procedere in tal senso. L’innovazione in campo sociale e comunitario non può tralasciare di riconsiderare e di mettere al centro dell’attenzione la “persona” inquadrata nella complessità del panorama storico-culturale e come tale portatrice di quel rinnovamento necessario a riqualificare il suo ruolo di protagonista all’interno dello scenario mondiale. Alla riqualificazione della “persona consapevole” dell’importanza del suo ruolo nel panorama storico-politico culturale contemporaneo, che diventa produttrice e destinataria del suo destino senza subire condizionamenti, sono dedicati il mio impegno di studio e di ricerca e la mia esperienza sul campo concorre ad attestare la validità di tali principi.

  • Dottore di ricerca in Criminologia
  • Università

febbraio 2007 – maggio 2012 (5 anni 4 mesi)

Dal 2004 : attività di studio e ricerca sui fenomeni criminosi all’interno della famiglia e sulle problematiche nelle relazioni genitori-figli. disagio derivante da rapporti familiari caratterizzati dalla carenza/assenza di empatia, emotività, affettvità affettivo-emozionali con estensione al contesto scolasticoin rapporto a fenomeni quali il bullismo, la dispersione e l’insuccesso scolastico
Costituzione di un’équipe multidisciplinare di esperti grafologi dell’età evolutiva, familiare attitudinale, professionale, psico-pedagogisti , medici grafopatologi, psicologi, psico-pedagogisti, psicoterapeuti, socioterapeuti, rieducatori della scrittura, esperti comunicazione e counselling AS.SO.GRAF. (Ass. Cult. di SOciol. e Graf.)studio e ricerca ; iscrizione dal 2004 all’A.I.S.(Associazione Italiana di Sociologia.
Collaborazione con l’Università della Calabria , con l’Associazione AIASU di Roma e con il Dip. di Scienze dell’Educazione – Università degli Studi di Bologna, con IRSEF (Ist. di Ric e Studi sulla Famiglia) Progettista:Progetto “PROGETTO DI “PROTEZIONE/PREVENZIONE PRIMARIA” DEL DISAGIO DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA IN AMBITO FAMILIARE E SCOLASTICO IN FUNZIONE DI RECUPERO PREVENTIVO. 2009001583. MASSAI MARA” ha partecipato al Bando PRIN 2011 del Ministero dell’Università e della Ricerca
Principali interessi di ricerca
La violenza in famiglia , nella Scuola (bullismo) , la dispersione e l’insuccesso scolastico, l’anomia nelle dinamiche familiari , scolastiche, sociali. La devianza e la criminalità minorile su base espressiva e su base strumentale; la mistificazione nei comportamenti devianti e/o omicidiari con conseguente affermazione della ‘motivazione’ soggettiva sul ‘movente’ oggettivabile. L’autonomia decisionale e la libertà consapevole degli individui nelle società evolute e globalizzate dell’Occidente nel terzo millennio. Le trasformazioni sociali dalla globalizzazione alla tecnologizzazione e la superficializzazione dell’umano.

Formazione

  • Corso di Alta Formazione Università degli Studi di Bologna : “Tecniche investigative in Criminologia e Vittimologia”.
  • Specializzazione, Political Science and Government, 30/30 e lode

2004 – 2005

Pubblicazioni: “Il Mostro senza culla. Il caso di L. Chiatti”.

  • psico-grafologia

Corso triennale in Grafologia attitudinale/professionale

Corso triennale in Grafologia peritale


Membri d’Onore

Prof. Vincenzo Spaltro, membro del Comitato direttivo dell’AIPA, Associazione Internazionale di Psicologia Applicata; della IUSP, Unione Internazionale di Scienza Psicologica, dell’EFPPA, Federazione Europea dei professionisti psicologi, European Federation of Research in Economic Psychology, dell’ENOP, European Network of Organizational Psychology, di cui è stato uno dei fondatori, con Charles de Wolf, Maurice de Montmollin, Ludwig Horney, Sylvia Shimmin, Joran Ekvall e Marian Dobszinsky.
Inoltre è Membro dell’editorial board delle seguenti Riviste internazionali: J.of Applied Psychology, J.of Economic psychology, Personnel psychology, Travail Humain, Work and organizational Psychology, European J.

I campi in cui ha sviluppato il suo  impegno di ricerca e di intervento sono:

·         i piccoli gruppi di lavoro ed il loro uso formativo ed organizzativo
·         i nupovi metodi formatiovi e di sviluppo delle risorse umane
·         i metodi di misura ed i test in psicologia
·         la sicurezza del lavoro, il rischio ed i processi decisionali
·         la tipologia dei conflitti e loro trattamento mediante negoziazione
·         i climi organizzativi e loro misura
·         l’analisi del benessere e della struttura logico-emotiva del comportamento economico
·         la tipologia delle relazioni e del loro utilizzo per lo sviluppo delle risorse umane
·         l’economia soggettiva o dei fondamenti psicologici della ricerca del benessere
·         la creatività ed il suo utilizzo nello sviluppo soggettivo individuale, gruppale e    collettivo

Roberto Farné, ordinario M-PED/03 DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE  – Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna. La sua attività di ricerca, documentata da numerose pubblicazioni, e l’attività didattica riguardano principalmente la Pedagogia del gioco e dello sport, l’iconografia didattica, la media education. Ha collaborato per progetti di ricerca legati alle sue competenze con enti pubblici e privati tra cui RAI, Walt Disney Italia, Centro Nazionale di Documentazione ed Analisi sull’Infanzia e l’Adolescenza, Regione Emilia-Romagna.
Dal 2007 al 2012 è stato Direttore del Dipartimento di Scienze dell’Educazione “Giovanni Maria Bertin”, Università di Bologna. Attualmente fa parte del Dipartimento di Scienze per Qualità della Vita di cui è vicedirettore.Condirettore (insieme a Franco Frabboni) della rivista Infanzia (studi ed esperienze sul’educazione 0-6);  Membro del comitato scientifico delle riviste: Encyclopaideia, rivista di fenomenologia, pedagogia, formazione (International joiurnal of Phenomenology and Education), Università di Bologna; Liber, libri per bambini e ragazzi; Movimento, rivista di Psicologia e Scienze del Movimento e dello Sport; Doxa comunicaciòn, Revista interdisciplinar de estudios de comunicaciòn y ciencias sociales, Univ S.Pablo CEU, Madrid. Nel 2003 ha vinto lo “Lo Stilo d’oro”, Premio nazionale di Pedagogia “Raffaele Laporta”, nella sezione “Didattica”, con il libro Iconologia didattica. Le immagini per l’educazione dall’Orbis pictus a Sesame street, Zanichelli, Bologna.

Prof. Vincenzo Tarantino, dirigente medico di I livello presso ASL di Roma,  grafologo e psicologo, docente di Grafologia medica e Grafopatologia, cultore della materia dall’anno accademico 1980/81 al 2001 presso l’insegnamento di “Fondamenti anatomo-fisiologici dell’attività psichica”, presso la Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”,   Fondatore del “Centro Internazionale di Grafologia Medica”;Docente di “Psicofisiologia della motricità grafica” e “Grafologia medica” alla Scuola Superiore di Grafologia di Roma – presso la Facoltà Teologica “S. Bonaventura” dal 1985         a            tutt’oggi;
Prof. Francesco Bruno, Criminologo e Psichiatra forense,  Consulente della Presidenza del Consiglio e dal 1986 del Ministero dell’Interno -Dipartimento della Pubblica Sicurezza. Dal 1980 svolge la funzione di Consulente Scientifico per vari organismi internazionali (Organizzazione delle Nazioni Unite, Consiglio d’Europa, Istituto di Ricerca per la difesa sociale delle Nazioni Unite, Comunità Europea, Organizzazione Mondiale della Sanità); L’attività scientifica svolta dal 1975 ad oggi è stata ricca e condotta su di un piano di multidisciplinarietà e con approccio internazionale. Dal 1989 fa parte di commissioni nazionali presso il Ministero della Sanità, Il Ministero di Grazia e Giustizia, Il Dipartimento degli affari sociali, il Dipartimento della Protezione Civile.
Prof.ssa Maria Dari, Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo Statale “EUROPA” di Faenza (RA), Componente della commissione per la stesura del D.P.R. 275/99 , Membro del Consiglio Direttivo e Ricercatore IRRSAE Dell’Emilia Romagna , Docente e coordinatore dei corsi per Dirigenti Scolastici per le Province di Rimini e Piacenza istituiti dall’Università Cattolica di Milano per conto del MIUR, Componente commissione Regionale Emilia Romagna OCSE-PISA, Confermata da USR ER dell’incarico aggiuntivo di direzione della “ Scuola per L’Europa” di PARMA.

Prof. Bruno Gallo, Fenomenologo, esperto di Logofenica, LOGOpedagogista. Il che vuol dire che cerca di leggere nel vissuto esistenziale umano con gli attrezzi della Bilogica e della Logoiatria, Redazione Polis.


Consiglio Direttivo

Presidente:       MARA    MASSAI
Vice      Presidente:  WALTER     NALDI
Segretario:  CLAUDIO    MOSSA
Tesoriere:   WALTER      NALDI
Consiglieri: ROBERTA     MONTI, FRANCESCA  GARTONI,   MARIA DARI

Anno di fondazione: 2009

 Vedi lo statuto dell’Associazione.